Unbounce, come costruire landing page di successo

Se ti occupi di web marketing sai molto bene quanto può essere importante impostare una landing page efficace.

Per semplificare il tuo lavoro puoi far ricorso ad Unbounce, un tool che ti permetterà di realizzare in modo semplice e rapido landing pages che convertono i visitatori in clienti.

In questo articolo vedremo come funziona e come puoi sfruttare tutte le potenzialità di Unbounce. Inoltre, scopriremo come risparmiare sulle spese di abbonamento con Together Price.

Together Price, infatti, ti consente di condividere con altri utenti i costi dei piani di Unbounce, arrivando a ridurre drasticamente la spesa.

Cos’è Unbounce e come funziona

Si tratta di uno dei più noti e completi landing page buildier del settore.

Unbounce è un Software as a Service (SaaS), ovvero senza scaricare alcuna applicazione in locale hai a disposizione una piattaforma che ti consente di costruire una landing page.

Ma la peculiarità di Unbounce sta nella sua semplicità d’uso. Infatti, puoi costruire landing pages senza avere conoscenze tecniche o di web design.

Con l’ausilio del sistema drag&drop e un discreto numero di template già preconfezionati, modificabili ed adattabili alle tue specifiche esigenze, potrai creare numerose e attraenti landing pages, utili a convertire in clienti i visitatori.

Ma non solo. Unbounce ti consente di creare anche Pop up e Sticky bars, strumenti utili per i messaggi in primo piano o a comparsa temporizzata.

Vediamo alcune delle funzionalità presenti su Unbounce.

  • E’ possibile creare landing pages totalmente responsive e mobile friendly.
  • Con la funzionalità Dynamic Text Replacement puoi far coincidere il testo dell’annuncio di Google ADS a quello della landing page. Un metodo efficace per incrementare la rilevanza, la qualità e il tasso di conversione.
  • Attraverso un plugin dedicato puoi integrare le landing page con WordPress.
  • Tramite A/B test puoi effettuare dei confronti su due diverse versioni della landing page.
  • I pop up e le sticky bars possono essere impostate secondo diversi parametri di visualizzazione (frequenza, periodi specifici, cookies, ecc.).

Altre caratteristiche e potenzialità di Unbounce.

  • Con l’introduzione della funzionalità AMP ready, Unbounce potenzia ulteriormente le conversioni da utenti mobile, con un miglioramento nei tempi di caricamento sino all’85%.
  • Unbounce supporta la grafica SVG, ovvero immagini vettoriali con un peso dei file decisamente ridotto.
  • La piattaforma è dotata di una propria CDN (Content Delivery Network), con conseguenti tempi di caricamento rapidissimi.
  • Unbounce è dotato di un sistema di ottimizzazione immagini, cache, JavaScript e CSS conforme alle valutazioni di PageSpeed Insights di Google.

Abbiamo già detto come Unbounce è supportato da WordPress, va inoltre precisato che è compatibile con Analytics di Google e il Tag Manager, nonché le ADS di Google e Facebook Advertising.

Possiamo utilizzare Unbounce anche per la nostra strategia di email marketing, in quanto è compatibile con i principali Email Service Provider, come Mail Chimp.

Tra i punti di forza di Unbounce vi è anche un tutorial online in grado di fornire tutti i consigli su come creare landing page efficaci.

Unbounce gratis

Per poter usufruire di tutte le suddette funzionalità è necessario effettuare una registrazione sul sito Unbounce. Potrai creare un account anche tramite il tuo profilo Google.

Successivamente dovrai scegliere il piano più in linea con le tue esigenze e usufruire da subito dei 14 giorni gratis di Unbounce completo di tutte le funzionalità.

I prezzi riportati si riferiscono alla spesa mensile da sostenere per un abbonamento. Con Unbounce è possibile pagare per abbonamenti annuali e usufruire di uno sconto pari al 20% del costo.

Tutti i piani di Unbounce possono essere fruiti da un numero illimitato di users e di domini, sotto un unico abbonamento. Inoltre, in base al piano sottoscritto, vi sono un certo numero di Client Sub-Accounts disponibili.

Quindi, poiché Unbounce è uno strumento molto utile a diversi operatori del web marketing, per non caricarti tutto il costo del servizio potresti condividere il tuo abbonamento con colleghi e altri professionisti.

Tuttavia, raccogliere mensilmente le quote dei singoli partecipanti potrebbe rivelarsi un compito piuttosto impegnativo. Pertanto, per semplificare il lavoro di tutti, puoi farlo con Together Price, che ti consente di condividere in gruppo il costo di prodotti e servizi digitali multi utente.

Attraverso Together Price puoi creare un gruppo interessato ad utilizzare Unbounce e raccogliere le quote mensilmente senza doverti preoccupare di solleciti e mancati pagamenti.

Together Price ti permette di condividere tutti gli abbonamenti ai servizi che desideri (software, pay tv, musica, video, ecc.) e risparmiare sino all’80% della spesa.

Pensa a quanto potresti risparmiare condividendo con altre persone più di un servizio? Avresti tutto il meglio delle offerte online ad un costo molto conveniente!

Come condividere l’abbonamento Unbounce con Together Price

Come abbiamo detto la riscossione delle quote di un abbonamento ad Unbounce può essere gestita in tutta semplicità sulla piattaforma Together Price.

Pertanto, registrati da qui e crea un tuo account. Potrai registrarti ed accedere anche mediante il tuo account Facebook o Google.

Una volta completata la registrazione su Together Price dovrai selezionare almeno 3 dei servizi disponibili. Ma attenzione! Anche se selezionati non significa che stai accettando di sottoscrivere un abbonamento a quei servizi; tuttavia, questa selezione ti permetterà di scoprire da subito quanto puoi risparmiare con Together Price.

Nella fase successiva verrai indirizzato sulla tua area riservata, dove potrai scegliere tra due opzioni.

Di seguito vediamo come creare un gruppo Unbounce con Together Price e condividere le spese dell’abbonamento con altri colleghi.

Creare un gruppo Unbounce su Together Price

Quindi, se hai sottoscritto un piano con Unbounce non devi fare altro che creare un gruppo su Together Price, invitare altri utenti interessati ad aderire come membri e condividere con loro le spese dell’abbonamento a Unbounce.

Vediamo, di seguito, la procedura di creazione di un gruppo su Together Price.

Clicca sul pulsante Crea Gruppo (trovi il comando anche in alto, sulla destra dello schermo) e inizia ad inserire tutte le informazioni richieste nel modulo da compilare.

Prima della pubblicazione allega un’immagine, che dovrà ricondurre senza dubbi all’offerta che il gruppo propone (un logo del servizio va più che bene). Una volta terminato clicca su Pubblica.

Come creatore e gestore del gruppo avrai il ruolo di Admin, condizione che svolgerai gratuitamente in quanto non ti saranno addebitate commissioni. Quindi, come admin, utilizzerai il servizio in modo gratuito.

Completato l’inserimento dell’annuncio non dovrai fare altro che invitare i nuovi membri ad aderire. Il sistema genera una url personalizzata che dovrai semplicemente copiare ed inviarla ai contatti (via email, whatsapp o messanger) che pensi possano essere interessati al servizio Unbounce.

Ai destinatari del tuo link sarà sufficiente cliccare su quest’ultimo per essere indirizzati sulla piattaforma di Together Price e procedere alla registrazione. Una volta inseriti i dati relativi al metodo di pagamento, la corrispondente quota dell’abbonamento verrà prelevata mensilmente in modo automatico e senza ulteriori interventi sia da parte del nuovo membro del gruppo, che da parte tua.

In alternativa la condivisione, una volta pubblicata sarà visibile e ricercabile nel network di Together Price dove altri utenti possono inviarti una richiesta di partecipazione al tuo gruppo di condivisione. Tu dovrai semplicemente accettarli per permettergli di inviarti le loro quote.

Come vedi condividere le spese di abbonamento ad Unbounce con Together Price è semplice e sicuro. Se hai scelto il piano “Premium” da €199 al mese, puoi condividere il costo con altre 4 persone e pagare così al mese solo €40!

Alla scadenza mensile le quote saranno depositate direttamente nel tuo wallet digitale di Together Price, dal quale potrai prelevarle semplicemente trasferendole verso il tuo conto o carta con IBAN.

Ma Together Price è una piattaforma sicura?

Le operazioni di transazione monetarie sono protette e sicure. La piattaforma si affida a Lemon Way, un istituto finanziario francese leader nei pagamenti digitali, che opera sotto la vigilanza di BNL-BNP Paribas.

Il sistema di sicurezza di Lemon Way è dotato di un apparato di protezione anti frode, in grado di incrociare i dati forniti dagli utenti ed individuare immediatamente eventuali comportamenti sospetti.

Inoltre, su Together Price le transazioni avvengono in ambiente protetto con certificato di sicurezza SSL (Secure Sockets Layer), un protocollo specifico che consente alle applicazioni di trasmettere i dati in tutta sicurezza.

Pertanto, se sei stanco di sostenere tutti i mesi l’intero costo dell’abbonamento, senza avere le quote degli altri membri con i quali lo condividi, Together Price è la soluzione che fa per te! Il servizio è gratuito e ogni mese ricevi i soldi sul tuo conto digitale.

Cosa aspetti?
Dividi in 5 il costo di Unbounce e pagalo solo €40 al mese anzichè €199!

Registrati subito

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *