Together Price
Together Price
HomeContattiDomande
Music Streaming

App per scaricare musica gratis

Antonio T.
Antonio T.
September 13, 2021
8 min
App per scaricare musica gratis

Durante una camminata, una corsa o in viaggio non c’è niente di più piacevole che potere ascoltare la nostra musica preferita. Scaricare brani direttamente sullo smartphone ti permette di avere a portata di mano le playlist che ti sei creato con tanta cura e fatica. Ovviamente, anche ascoltare musica ha il suo prezzo e sono sicuro che anche tu, come tutti noi del resto, hai provato a cercare almeno una volta siti, app o altri trucchi per scaricare musica gratis.

Sappi che sei nel posto giusto perché in questo articolo ti daremo molti preziosi consigli e ti indicheremo, tramite una guida pratica, come ottenere tutte le canzoni che ami, sia su Play Store che su Apple Store.

App per la musica quali scegliere

Se vuoi ascoltare i tuoi brani preferiti o creare playlist e averle sempre con te dovrai utilizzare un’applicazione musicale. Non tutte le applicazioni per l’ascolto della musica sono uguali, infatti, alcune ti permettono di scaricare musica gratis sul tuo smartphone, mentre altre ti permettono di accedere ai brani di tutto il mondo tramite lo streaming e possono essere gratis o a pagamento.

Un’importante differenza che definisce e suddivide in tipologie differenti le applicazioni è la legalità o meno del servizio offerto, infatti, non tutte le app (alcune anche presenti negli store di Android (Google Play) e IoS (App store)) sono totalmente legali. Sta a noi utilizzatori vagliare e decidere quale sistema di ascolto riteniamo il più sicuro e giusto.

Le migliori app per scaricare musica gratis

Come ho scritto poco più in altro, le possibilità che abbiamo per il download di musica gratis e per la riproduzione sui nostri smartphone sono molteplici e differenti. Andiamo quindi a sfoltire tale panorama elencando i pro e i contro delle principali app per scaricare musica gratis.

  • Simple Mp3 Downloader: è un programma in grado di scaricare musica in formato Mp3 sul proprio smartphone. Questa app ha un’interfaccia semplice e piacevole che ti permette in solamente tre semplici passi di cercare, ascoltare e scaricare musica gratis. Per chi non lo sapesse, questo programma è scaricabile anche da Google Play. Di seguito alcune delle caratteristiche principali dell’App: player musicale integrato, download gratis e illimitato di canzoni, funzionalità per raccomandare brani, interfaccia con un design curato, classifiche con i migliori successi.

    Simple Mp3 Downloader

  • TinyTunes: un’ottima app per scaricare musica sul tuo smartphone Android. Avvia l’app e clicca sull’icona della lente d’ingrandimento, in alto a destra e cerca i brani che più ti interessano. Per scaricare le canzoni spunta i brani che ti interessano e pigia sull’icona della freccia per far partire il download.

    TinyTunes, app per scaricare musica gratis

  • eSound: un’app che ti permette di scaricare la musica sul tuo dispositivo mobile. È gratuita con pubblicità che possono però essere invasive. È comunque da tenere in considerazione in quanto per funzionamento è simile a Spotify, infatti permette di scaricare la musica (non direttamente sulla memoria del dispositivo) o di riprodurla in streaming gratuitamente. Con quest’app puoi creare playlist, fare la ricerca per autore, brano e data di pubblicazione del brano. I brani sono di buona qualità ma spesso vengono rimossi per poi essere ricaricati in qualità migliore.

    eSound, una delle migliori app per scaricare musica gratis android e ios

Le migliori app per la musica in streaming: Amazon Music Unlimited, Apple Music, google Play Music, Youtube Music…

Ovviamente, avere la musica scaricata direttamente sul tuo dispositivo mobile non ha solo vantaggi, infatti i brani occuperanno molta memoria e lo spazio di archiviazione disponibile. Come ovviare a questo problema? Puoi cominciare ad usare app di musica in streaming per riprodurre tutte le tue playlist preferite senza pubblicità e senza gravare sulla memoria del tuo telefono. Si tratta di piattaforme che funzionano sia su iphone che per qualsiasi dispositivo Android e permettono non solo la riproduzione di titoli on demand ma anche il download diretto. Vediamo le più usate in Italia. Ognuna di queste piattaforme può essere utilizzata solo pagando l’abbonamento.

  • Amazon Music: app ufficiale del colosso Americano Amazon, offre una vasta scelta di musica ottenibile tramite l’abbonamento ad Amazon Prime. Possiamo utilizzare la versione gratuita che ha però un un tempo limitato di ascolto settimanale, che ammonta a 40 ore o acquistare la versione a pagamento che viene € 9.99 al mese. Sappi che comunque, Amazon Music ha un mese di prova gratuita e al termine della quale potrai scegliere se abbonarti o se interrompere l’abbonamento. Se non vuoi sostenere da solo la somma necessaria per abbonarti a Amazon ma non vuoi rinunciare ai benefici di avere Amazon Music, ti consigliamo di condividere in gruppo il costo del piano Family da €14.99 con altri 5 utilizzatori. In questo modo spenderai così solo € 2.50 al mese e avrai a disposizione tutti i vantaggi del piano a pagamento di Amazon Music streaming. Se vuoi sapere come fare continua a leggere l’articolo, stiamo per svelarti come risparmiare fino all’80%.

    Amazon music unlimited

  • Apple Music: è il servizio di musica in streaming di casa Apple che offre agli utenti l’accesso a 75 milioni di brani. Il servizio permette ai suoi utenti di effettuare lo streaming e il download di album e brani per la riproduzione offline su iPhone, iPad, Mac, Apple Watch e altro ancora. Il costo dell’abbonamento, come per Amazon Music, varia da € 9.99 al mese per il piano singolo fino a € 14.99 al mese per il family. Questo abbonamento può essere condiviso tra sei membri dello stesso nucleo familiare, ciò ti permetterà di spendere solo € 2.50 a testa. Leggi anche come avere Apple Music Gratis.

    Apple music che cos'è

  • Youtube Premium: è l’abbonamento di casa Google che combina film e musica in un’unica sottoscrizione. Un’altro plus riservato ai sottoscrittori di YouTube Premium, è la possibilità di visualizzare offline e in background, su un telefono o tablet, i contenuti YouTube. Diventa così semplice e immediato scaricare un film da guardare dove e quando vuoi. Questa è una caratteristica che potrebbe influenzare alcune persone poiché significa l’accesso ai video con la possibilità di utilizzare l’app come lettore musicale. Il costo dell’abbonamento è di € 17.99 e, anche qui, è possibile ridurre il prezzo fino a € 2.99 a testa semplicemente condividendo il costo in gruppo del piano famiglia.

    youtube  premium abbonamento

  • Spotify: è il servizio di streaming più famoso del mondo. Puoi scegliere tra ben 4 piani di acquisto (Free, Singolo, Student, Family e Duo). Tutti i piani ti permettono di ascoltare musica quando e dove vuoi. Un’altra particolarità è data dal fatto che hai a disposizione tre mesi di prova gratuita su tutto il catalogo musicale. Se vuoi fare un regalo ad un amico appassionato di musica puoi anche regalare un abbonamento.

    Premium Family aggiungere membri alla famiglia Spotify

  • Tidal: con questo servizio puoi ascoltare musica solo previo abbonamento (con un prezzo mensile di € 9.99 oppure in promozione con Vodafone) e consente a tutti i nuovi utenti di provare il servizio gratis per 30 giorni. Tidal ti permette anche di accedere a contenuti riguardanti video musicali e interviste.

    tidal ascoltare musica

Per chi se lo chiedesse, YouTube Music ha preso il posto di Google Play Music. Per questo motivo non compare nella lista delle applicazioni per lo streaming musicale e per il download di musica.

Qual’è la migliore app per scaricare musica

In linea di massima, se per te non è importante avere i brani musicali scaricati sulla memoria del tuo telefono e ti basta averli disponibili per la riproduzione della musica offline, puoi tenere in considerazione tutte le tipologie di applicazione elencate e concentrarti su altri fattori.

Per esempio, un elemento che contraddistingue le app che ti consentono di scaricare o riprodurre gratuitamente mp3 musicali sta nell’esperienza d’utilizzo dell’app stessa. Per intenderci, un’applicazione gratuita quasi sicuramente sarà invasa da interruzioni pubblicitarie o avrà limitazioni di vario genere rispetto a un’app/piano di abbonamento a pagamento.

Per esempio, la stessa Spotify impone limiti d’utilizzo e d’ascolto dei brani, tali limiti sono imposti solo nella versione non a pagamento

In questo caso, per scegliere l’applicazione che fa il caso tuo dovresti rispondere a questa domanda: Preferisco un’esperienza di utilizzo user-friendly perché non sopporto le interruzioni pubblicitarie durante la riproduzione o posso scendere a patti con questi limiti e risparmiare sul costo dell’abbonamento?

Se la tua risposta è ”assolutamente no, non sopporto di ascoltare musica di bassa qualità con continue interruzioni”, sappi che mi trovi pienamente d’accordo e proprio per questo motivo sto per svelarti come puoi risparmiare sul costo degli abbonamenti ai servizi musicali come Apple music, Spotify Premium, Youtube Music, Amazon Music Unlimited e molti altri.

Come risparmiare sul costo delle applicazioni musicali e scaricare musica gratis (o quasi)

Sei arrivato fino a questo punto e hai scoperto che tramite TogetherPrice puoi risparmiare sul costo dell’abbonamento di quelle applicazioni che ti permettono di effettuare lo streaming e il download delle canzoni. Sicuramente non vedi l’ora di scoprire come fare quindi senza ulteriori indugi andiamo a scoprire i passi da effettuare.

Per prima cosa sappi che TogetherPrice è una piattaforma 100% italiana legale e sicura che necessita di un account per potere funzionare.

Together price schermata

Collegati alla pagina principale del servizio da questo link premi su registrati subito. Segui la procedura guidata, è semplice e intuitiva.

Condividere il costo degli abbonamenti

La prima parte l’hai già completata con la registrazione. Adesso devi decidere se diventare Admin o Joiner. Per risparmiare sul costo degli abbonamenti con TogetherPrice devi condividere un abbonamento con altre persone interessate. Per questo motivo il servizio che andrai a condividere dovrà offrire la funzione di fruizione su più dispositivi (Tidal, Spotify, Youtube Premium e Amazon Music per esempio).

Se vuoi diventare un Admin dovrai essere tu il proprietario dell’abbonamento e permettere alle persone di aggregarsi al gruppo di condivisione.

Collegati quindi alla pagina principale da questo link ed effettua il Login. Premi sul pulsante Crea un gruppo e inserisci tutte le informazioni richieste, anche qui la procedura è semplice e immediata. Una volta inserite tutte le caratteristiche del servizio premi sul pulsante Crea il gruppo. Da questo momento in poi chiunque potrà entrare a fare parte del gruppo di condivisione e iniziare a versare la quota in cambio delle credenziali per accedere al servizio.

together price admin

In alternativa puoi diventare un Joiner, in questo caso sarai tu a cercare il servizio che vuoi e a entrare in un gruppo di condivisione.

Collegati sempre alla pagina principale di TogetherPrice da questo link e accedi al tuo account. A questo punto devi selezionare il servizio che stai cercando dalla lista, puoi anche utilizzare la barra di ricerca in alto a sinistra. Una volta individuato ciò di cui hai bisogno selezionalo, ti si aprirà una schermata con tutte le informazioni del gruppo di condivisione, se vuoi entrare nel gruppo non devi fare altro che premere sul pulsante Entra nel gruppo. Da adesso in poi, avrai accesso alle credenziali per accedere al servizio condiviso e verserai automaticamente la tua quota di partecipazione mensilmente.

Effettua il download l’applicazione ufficiale di TogetherPrice

TogetherPrice è anche app! Per tutti gli utenti TogetherPrice è possibile scaricare gratuitamente l’app ufficiale e gestire i propri gruppi di condivisione da mobile, a patto che disponiate di una connessione internet.

L’app funziona su qualsiasi smartphone (Android, iPhone ecc.), è dunque utilizzabile su qualsiasi sistema operativo. Una volta effettuato il download sul tuo device (tablet o smartphone) non devi fare altro accedere con le stesse credenziali che utilizzi per connetterti alla piattaforma tramite web browser.

Se vuoi essere sempre informato sullo stato dei tuoi gruppi di condivisione, puoi effettuare il download dell’app TogetherPrice. Come? Niente di più semplice, segui questa semplice guida.

  1. Assicurati di avere accesso alla connessione internet dal tuo dispositivo;
  2. apri il market di riferimento del tuo device (essendo un’applicazione ufficiale, è possibile scaricare l’app da tutti i principali app store. Non devi scaricarla da pagine web e neanche utilizzare il file manager del telefono per l’installazione).
  3. cerca l’app TogetherPrice e premi installa o scarica;
  4. una volta completato il download avvia l’app;
  5. per potere utilizzare a pieno le funzioni dovrai accedere inserendo le tue credenziali.

Una volta che avrai effettuato l’accesso potrai tenere sotto controllo tutto ciò che ruota attorno ai tuoi gruppi, effettuare modifiche e accedere a nuovi servizi.

Cosa aspetti? Unisciti alla grande famiglia di TogetherPrice e inizia a risparmiare sul costo degli abbonamenti in maniera semplice e intelligente.


REGISTRATI SUBITO!